Bill Gates, co-fondatore di Microsoft nel 1975 insieme a Paul Allen e uno degli uomini più ricchi al mondo con circa l’1,36% di proprietà di azioni Microsoft, ha annunciato il suo ritiro dal CDA. Continuerà come consulente tecnologico.

Gates è da diversi anni attivo nelle cause di beneficenza che riguardano sanità, cambiamento climatico, istruzione e sviluppo. La sua uscita dal CDA gli permette di dedicare maggior tempo a queste cause.

L’annuncio di Microsoft fa seguito all’addio dopo 15 anni anche al consiglio di amministrazione di Berkshire Hathaway, la holding del suo amico Warren Buffett.

Ken Chenault, l’ex amministratore delegato di American Express, è il nuovo successore di Bill Gates.

Il titolo in borsa, a seguito dell’uscita di Gates e dell’uscita dello storico consiglio di amministrazione, registra -3,05%.

“Microsoft sarà sempre una parte importante della mia vita lavorativa e continuerò a essere impegnato con Satya e la leadership tecnica della società per aiutarla a centrare i suoi obiettivi ambiziosi” queste le parole di Bill Gates durante l’annuncio in cui comunicava la sua uscita.

“È stato un onore e un privilegio lavorare e imparare da Bill nel corso degli anni”, afferma l’amministratore delegato di Microsoft, Satya Nadella.

“A nome degli azionisti e del CDA voglio ringraziare Bill per il suo contributo a Microsoft”, dichiara il presidente indipendente del board, John Thompson.