CyberSec2025

Vectra AI è nella prima classifica “AI 100” di CRN

L’elenco, redatto quest’anno per la prima volta, menziona l’azienda nella categoria “AI For Cybersecurity”

Vectra AI, leader nel rilevamento, nell’investigazione e nella risposta agli attacchi ibridi, ha annunciato di essere stata inserita da CRN®, un marchio di The Channel Company, nella classifica “AI 100”, redatta quest’anno per la prima volta, nella categoria “AI For Cybersecurity”. L’elenco segnala i vendor all’avanguardia nella rivoluzione dell’Intelligenza Artificiale (AI), che offrono soluzioni e servizi in aree quali cloud, data center ed edge, software, analytics e cybersecurity. L’impegno a guidare l’innovazione, dimostrato dalle aziende incluse nella “AI 100” per il 2024, consente al canale IT di creare stack tecnologici di AI all’avanguardia e di creare soluzioni innovative basate sull’AI di cui i clienti hanno bisogno.

CRN ha lanciato la nuova classifica in un momento decisivo per il mercato IT: i fornitori di soluzioni stanno effettuando investimenti critici nel proprio portfolio di AI, che condurranno a una crescita delle opportunità senza precedenti nel 2024 e oltre. Selezionati da un gruppo di redattori di CRN, i vendor presenti nella classifica “AI 100” sono segnalati per la solidità della propria offerta AI, per l’impegno nell’innovazione e per la capacità di supportare i partner di canale IT nella realizzazione di soluzioni di AI.

Vectra AI è da tempo leader del settore, avendo fatto da pioniere della tecnologia AI nell’ambito della sicurezza informatica per rendere il mondo più sicuro. I partner di Vectra AI condividono questo stesso valore e sono concentrati nell’offrire ai clienti le competenze, i servizi e le tecnologie di cui hanno bisogno per proteggere i propri dati e i propri asset nell’attuale panorama di attacchi ibridi.

Con la Vectra AI Platform, i partner possono offrire le migliori soluzioni di sicurezza di rilevamento e risposta della categoria, massimizzando il ROI e consentendo ai clienti una trasformazione digitale sicura. Con oltre 35 brevetti in materia di AI e rilevamento delle minacce, Vectra AI combina la sua esperienza nelle tecniche di Machine Learning (ML) e AI non solo per identificare il comportamento dei singoli attaccanti, ma anche per determinare la gravità di questi attacchi e stabilire le priorità di intervento. Ciò significa dotare i security operation center (SOC) dell’Attack Signal Intelligence™ brevettata da Vectra AI, per garantire capacità di extended detection and response (XDR) degli attacchi ibridi in velocità e su scala.

Essere stati inclusi nella prima lista ‘AI 100’ di CRN è un importante riconoscimento della nostra capacità di sfruttare efficacemente la potenza dell’AI per analizzare il comportamento degli attaccanti e classificare, correlare e dare priorità in modo automatico agli incidenti di sicurezza”, ha dichiarato Randy Schirman, VP of Worldwide Channels and Alliances di Vectra AI. “Muovendosi alla velocità dei moderni attaccanti ibridi e identificando comportamenti che altri strumenti non sono in grado di identificare, Vectra AI si impegna a rafforzare le organizzazioni con soluzioni basate sull’AI, sfruttando il partner program per espandere questi servizi e aiutare i clienti a rafforzare la propria postura di sicurezza”.

Siamo entusiasti di poter riconoscere ai vendor di tecnologia presenti nella classifica 2024 ‘AI 100’ il loro impegno nel far progredire le soluzioni di intelligenza artificiale nel canale IT”, ha dichiarato Jennifer Follett, Vice President, U.S. Content and Executive Editor di CRN di The Channel Company. “Ogni azienda presente nell’elenco si è guadagnata il posto grazie alla sua dedizione nell’aiutare i partner di canale a costruire soluzioni innovative di AI che favoriscano la trasformazione e il successo dei propri clienti. Non vediamo l’ora di scoprire come contribuiranno anche in futuro all’eccellenza dell’AI nel canale”.

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla nostra newsletter gratuita e unisciti a una community di appassionati come te!

Condividi sui social
Potrebbero interessarti
Related news