CyberSec2023

Starlink, al via il lancio dei nuovi satelliti per il ‘Direct to Cell

SpaceX ha recentemente annunciato con entusiasmo il lancio del suo primo gruppo di satelliti Starlink destinati a formare la costellazione per il servizio “Direct to Cell“. Questo innovativo servizio, come suggerisce il nome, offrirà connessione diretta agli smartphone. La notizia è stata ufficialmente confermata da SpaceX, giungendo poche settimane dopo l’approvazione ottenuta dall’FCC.

Nel corso del 2024, Starlink prevede di offrire messaggistica tramite connessione satellitare, in collaborazione con gli operatori di telefonia mobile. La connettività voce e dati è invece prevista per il 2025. Tuttavia, per raggiungere questo traguardo, SpaceX dovrà ottenere un’ulteriore autorizzazione normativa dalla FCC per fornire i servizi su scala commerciale.

I primi test del servizio “Direct to Cell” si concentreranno inizialmente negli Stati Uniti, in collaborazione con T-Mobile. Kate Tice, senior manager di SpaceX, ha dichiarato durante la diretta del lancio che i primi sei satelliti “direct-to-cell” saranno più luminosi dei 15 satelliti a banda larga Starlink M2 Mini, destinati a offrire connessione sui dispositivi smartphone. In totale, secondo la documentazione presentata all’FCC, SpaceX prevede di dispiegare 840 satelliti “direct-to-cell” nei prossimi sei mesi.

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla nostra newsletter gratuita e unisciti a una community di appassionati come te!

Condividi sui social
Potrebbero interessarti
Related news