CyberSec2023

SentinelOne® completa l’acquisizione di PingSafe

La sinergia dà vita a un nuovo leader nella sicurezza del cloud, con una piattaforma completamente integrata e alimentata dall’AI che protegge la totalità dell’azienda

Milano – 9 Febbraio 2024 – SentinelOne (NYSE: S), leader a livello globale nella cybersecurity basata sull’intelligenza artificiale, comunica di aver completato l’acquisizione di PingSafe, piattaforma di protezione delle applicazioni cloud-native (CNAPP), inaugurando una nuova era della sicurezza in cloud.

La maggior parte degli attacchi informatici di oggi ha inizio dagli endpoint e dalle identità, e i team di sicurezza non riescono a contrastarli senza poter disporre di una visibilità completa su tutti i possibili vettori. La sola piattaforma CNAPP non è in grado di garantirla“, ha dichiarato Ric Smith, Chief Product and Technology Officer di SentinelOne. “Con l’acquisizione di PingSafe, SentinelOne sta ridefinendo il valore della sicurezza del cloud, coniugando la protezione dei workload basata sull’AI e la Singularity™ Data Lake con una piattaforma CNAPP completa per realizzare una soluzione di sicurezza unificata che protegga l’intera azienda“.

Una nuova prospettiva di sicurezza per il cloud

L’acquisizione di PingSafe è una svolta che consentirà a SentinelOne di accrescere il valore e la sicurezza offerti ai clienti. Una volta integrate nella piattaforma Singularity™, le funzionalità distintive di PingSafe consentiranno a SentinelOne di disporre di una soluzione leader per la sicurezza del cloud per la protezione dalle minacce agentless CNAPP e agent-based per i workload e lo storage in cloud.

L’acquisizione di PingSafe è importante e rafforza ulteriormente la piattaforma tecnologica di SentinelOne, che può così proseguire ad ampliare la sfera d’azione del proprio approccio alla sicurezza unificata“, sottolinea Steve McDowell, Chief Analyst di NAND Research. “Questo è un nuovo passo avanti di SentinelOne nel perseguire le proprie iniziative strategiche in un quadro competitivo piuttosto impegnativo“.

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla nostra newsletter gratuita e unisciti a una community di appassionati come te!

Condividi sui social
Potrebbero interessarti
Related news