La marcia verso il 5G continua quella che è stata una naturale progressione dell’innovazione della tecnologia cellulare che risale ai primi anni ’80. Ma l’impatto economico insito nella promessa del 5G sta rendendo questa evoluzione la più significativa.

Siamo passati da poco più di un anno alle attuali implementazioni del 5G e finora queste reti hanno compiuto notevoli progressi. Il gruppo commerciale dell’industria GSMA ha recentemente proclamato che le reti 5G erano attive in 24 paesi. Alcuni operatori sostengono addirittura una copertura del 5G “a livello nazionale”, il che è impressionante a meno che non si guardi esattamente cosa significhi “a livello nazionale” e quanto sia realmente estesa una nazione.

Il gruppo commerciale del settore 5G Americas ha citato un rapporto Omdia che contava oltre 17,7 milioni di connessioni 5G alla fine dello scorso anno, incluso un aumento del 329% negli ultimi tre mesi del 2019. Omdia prevede inoltre 91 milioni di connessioni 5G entro la fine del 2020 .

Nonostante il suo stato nascente, l’ecosistema 5G sta già nuotando in potenza finanziaria. Lo stesso rapporto GSMA prevede che la tecnologia 5G aggiungerà 2,2 trilioni di dollari all’economia globale nei prossimi 15 anni. E gli operatori dovrebbero spendere più di $ 1 trilione di dollari in investimenti mobili tra il 2020 e il 2025, con l’80% della spesa destinata alle loro reti 5G.

Mentre le passate evoluzioni tecnologiche hanno interessato principalmente il mercato consumer, la spesa e il rendimento del 5G si concentrano maggiormente sullo spazio aziendale più ampio. Ciò include il collegamento non solo dei tradizionali lavoratori aziendali e dei rispettivi dispositivi mobili, ma anche della connessione di tutti i dispositivi elettronici. Ciò comporterà una più ampia spinta verso le distribuzioni edge che possono servire quelli che si prevede saranno miliardi di dispositivi connessi e IoT.

“Con una maggiore affidabilità e velocità dei dati che supereranno quelle delle reti 4G, una combinazione di 5G e calcolo edge locale aprirà la strada a nuovi valori aziendali”, ha osservato ABI Research in un recente rapporto, citando i vantaggi ottenuti dall’agilità e dall’ottimizzazione dei processi; migliore e più efficiente garanzia di qualità e miglioramento della produttività. Tale rapporto prevede che il mercato delle connessioni cellulari 5G nella produzione potrebbe raggiungere quasi $ 11 miliardi entro il 2030.

Juniper Research prevede che le connessioni IoT 5G saliranno da $ 525 milioni di entrate fatturate dagli operatori quest’anno a $ 8 miliardi nel 2024. Ha citato i settori automobilistico e delle città intelligenti come fattori chiave di crescita per l’adozione del 5G nei prossimi 5 anni.

“Riteniamo che solo il 5% delle connessioni 5G sarà attribuibile all’IoT, ma poiché si tratta di connessioni recentemente abilitate, gli operatori devono considerarle essenziali per garantire un ritorno sull’investimento in 5G”, ha spiegato l’autore della ricerca Andrew Knighton.

Questa opportunità sarà anche un vantaggio per i fornitori che forniranno la maggior parte dell’hardware per queste distribuzioni, anche se il vero vantaggio sarà per coloro che possono anche adattare quelle piattaforme per trarre vantaggio dalle reali capacità del 5G.

“Le implicazioni per i fornitori di soluzioni come Ericsson, Huawei, Nokia e ZTE sono che devono migliorare il loro” valore aggiunto “integrando le loro profonde competenze tecniche con le competenze aziendali tra cui la conoscenza del settore verticale, nuove competenze funzionali (vendite, marketing e contabilità ) e competenza nella progettazione e consulenza di soluzioni su misura per casi d’uso di nicchia “, ha affermato Don Alusha, analista senior presso ABI Research.

Più celle = più opportunità

Questi fornitori beneficeranno anche della necessità di un numero significativamente maggiore di siti di celle per servire reti 5G. Ciò includerà la necessità di rafforzare sia le tradizionali reti esterne sia la crescente spinta delle imprese a implementare servizi 5G all’interno dei loro campus.

La società di ricerca Omdia prevede che la rete globale di accesso radio 5G (RAN) sarà più che quintuplicata da $ 4 miliardi l’anno scorso a $ 21 miliardi nel 2024. E si prevede che le connessioni 5G basate sull’impresa aumenteranno da 500.000 dell’anno scorso a 175 milioni nel 2024.

Questa necessità è stata forzata dalle nuove bande di spettro utilizzate per servire il 5G. A differenza delle precedenti implementazioni cellulari generazionali, il 5G dipenderà fortemente dalle bande di spettro delle onde millimetriche (mmWave). Si tratta di risorse di spettro in genere superiori a 6 GHz che sono state tradizionalmente considerate troppo alte sulla carta dello spettro per supportare economicamente i servizi commerciali. Ciò è dovuto alle loro scarse caratteristiche di propagazione che limitano la portata di quei segnali da un sito cellulare e che segnalano la capacità di penetrare gli ostacoli.

Tuttavia, queste caratteristiche hanno anche lasciato molto spettro in queste bande in sospeso. Anche se le tecnologie 5G possono produrre un leggero aumento delle velocità di rete rispetto a LTE 4G con tutto il resto uguale, il vero vantaggio del 5G è la sua capacità di supportare ampie strisce di spettro wireless. E quelle andane più grandi equivalgono a velocità più elevate. Ma per ottenere quelle velocità più elevate, i vettori e le imprese dovranno distribuire più siti cellulari e antenne per fornire copertura.

5G Impatto economico nel periodo COVID-19

Naturalmente, l’epidemia di virus COVID-19 in corso potrebbe gettare una chiave in molte previsioni e piani economici del 5G. Le catene di approvvigionamento globali saranno interrotte a causa dell’impatto sociale che il virus sta avendo sulla forza lavoro e questo a sua volta ritarderà la disponibilità di attrezzature.

Un recente sondaggio condotto da 451 Research ha rilevato che il 79% delle organizzazioni ha affermato che l’epidemia di virus sta avendo un impatto negativo sulle operazioni complessive. “Le principali interruzioni dell’attività nella catena di fornitura organizzativa, nelle risorse IT, nel capitale umano e nella pianificazione strategica stanno contribuendo alle cause dell’impatto negativo segnalato”, ha osservato la società.

E Juniper Research prevede che il virus COVID-19 potrebbe causare un divario di entrate di $ 42 miliardi per i venditori di dispositivi intelligenti nei prossimi nove mesi.

I venditori e gli operatori hanno finora fornito commenti limitati sull’impatto previsto dal virus. La maggior parte sta ancora “monitorando” la situazione, sebbene inizi a coprire che vedranno qualcosa mentre la situazione continua a svilupparsi.

“Lo scoppio di COVID-19 ha creato un effetto paralizzante, non solo sulle industrie di servizi, ma anche sulle imprese manifatturiere, compresi i fornitori di infrastrutture 5G”, Stuart Carlaw, capo ricercatore di ABI Research, ha scritto in un nuovo rapporto sul pedaggio tecnologico di COVID19. “La parte della nuova radio 5G della catena di fornitura ne è stata particolarmente colpita, soprattutto perché la maggior parte delle unità radio 5G e delle antenne attive vengono prodotte in Cina.”

Il gruppo di standard di settore 3GPP sta ritardando l’adozione di una coppia di rilasci critici per le specifiche 5G a causa dei cambiamenti nel modo in cui i suoi membri saranno in grado di condurre riunioni. Le versioni sono legate a funzionalità 5G più avanzate che non dovrebbero influire sui roll out iniziali in corso ma potrebbero influire sui piani per le aziende.

“Coloro che sono interessati alle capacità [ultra affidabili, a bassa latenza], che possono supportare cose come la produzione automatizzata basata su robot, potrebbero essere ritardati commercialmente”, ha recentemente affermato a SDxCentral Patrick Filkins, analista di ricerca senior nel gruppo di infrastrutture di rete IDC. .

Tuttavia, Filkins non pensa che il ritardo almeno sul prossimo aggiornamento della tecnologia 5G (Release 16) avrà un impatto significativo sull’adozione da parte dell’azienda. “La copertura del 5G è in aumento in molte regioni. Pertanto, anche se la Release 16 non è stata ritardata, molte aziende che desiderano lavorare con i corrieri per iniziare le prove del 5G e le implementazioni pre-commerciali dovranno comunque attendere l’avvio della copertura “, ha affermato.