CyberSec2023

Didattica digitale: Stanziati 8 milioni di euro

Il Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, ha sottoscritto un decreto che destina oltre 8 milioni di euro provenienti dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) alle istituzioni scolastiche. Questa allocazione finanziaria sarà impiegata per migliorare la didattica digitale integrata e per formare il personale scolastico nell’ambito della transizione digitale. L’obiettivo primario di questa iniziativa è potenziare le competenze digitali e innovative sia degli studenti che dei docenti, avvalendosi di reti di scuole distribuite in tutto il territorio nazionale.

Le misure previste da questo provvedimento contribuiranno all’ampia diffusione delle azioni delineate nel PNRR e verranno attuate attraverso approcci laboratoriali e metodi innovativi, sviluppati in collaborazione. Le esperienze e le attività didattiche e formative condotte saranno documentate e costituiranno una base di conoscenza da condividere, scambiare e utilizzare come riferimento per le migliori pratiche in ambito di didattica digitale.

Questo decreto è parte integrante degli sforzi volti a raggiungere l’obiettivo europeo che richiede, entro il 31 dicembre 2024, la formazione di 650.000 dirigenti scolastici, insegnanti e personale amministrativo, l’organizzazione di 20.000 corsi di formazione e la partecipazione di 8.000 istituti scolastici. Il Ministro Giuseppe Valditara ha sottolineato l’importanza di investire nella tecnologia per garantire un futuro promettente per i giovani. Ha esortato a non temere il processo di transizione digitale, ma piuttosto a gestirlo in modo consapevole, dato che avrà un impatto significativo sulla società e sull’ambito educativo. Il Ministro ha concluso affermando che questa iniziativa consentirà una diffusa formazione degli insegnanti, fornendo loro risorse supplementari per sfruttare adeguati strumenti al fine di potenziare l’esperienza formativa.

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla nostra newsletter gratuita e unisciti a una community di appassionati come te!

Condividi sui social
Potrebbero interessarti
Related news