CYBER CRIME CONFERENCE | 17-18 Aprile 2024

Cisco Silicon One: nuovi processori per AI e machine learning

Cisco espande la sua famiglia di processori con i nuovi modelli G200 e G202 di quarta generazione, progettati per superare la soglia dei 51,2 Tbps e offrire prestazioni superiori e costi operativi inferiori.

Cisco Silicon One G200

Il modello G200 è progettato per applicazioni di intelligenza artificiale e machine learning basate su Ethernet. Questo processore SerDes a 5 nm offre una velocità di 51,2 Tbps e dispone di 512 porte da 112 Gbps ciascuna. È altamente programmabile, a bassa latenza e offre un controllo avanzato, rendendolo ideale per reti su larga scala.

Cisco Silicon One G202

Il modello G202 offre vantaggi simili ed è indirizzato ai clienti che utilizzano il SerDes 50G per collegare l’ottica allo switch. Questo processore SerDes a 5 nm offre una velocità di 25,6 Tbps e dispone di 512 porte da 56 Gbps ciascuna, con prestazioni paragonabili al G200 ma a metà delle prestazioni.

Architettura Unificata ed Efficienza Energetica

Entrambi i modelli presentano un’architettura unificata che consente l’implementazione di diverse soluzioni di rete per i clienti, dal routing alle reti front-end e back-end su larga scala. Ciò si traduce in notevoli risparmi di tempo e costi operativi.

La gamma Silicon One ha coniugato oltre 2.300 elementi in un unico chip, trasformando uno chassis alto due metri in un’unità rack delle dimensioni di una scatola da pizza. Il modello G200 ha raddoppiato l’efficienza energetica e ridotto la latenza rispetto al suo predecessore, il dispositivo Cisco Silicon One G100.

I clienti Silicon One possono ora implementare un numero inferiore di dispositivi più efficienti, sfruttare nuove implementazioni con SerDes a lungo raggio, migliorare le prestazioni di intelligenza artificiale e machine learning grazie a innovative tecniche di bilanciamento del carico e di rilevamento dei guasti e sfruttare al massimo la telemetria avanzata nelle loro reti.

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla nostra newsletter gratuita e unisciti a una community di appassionati come te!

Condividi sui social
Potrebbero interessarti
Related news