Sicurezza e sostenibilità dei dati: le aziende italiane ancora in ritardo

Le aziende italiane affrontano difficoltà nella gestione sicura e sostenibile dei dati: i risultati di una recente indagine condotta da Hitachi Vantara, intitolata “Modern Data Infrastructure Dynamics“, rivelano che il 57% delle imprese intervistate si sente sopraffatto dalla crescente quantità di dati da gestire, mentre il 74% ritiene che l’infrastruttura attuale non sia adeguata per soddisfare le esigenze del mercato.

I leader aziendali riconoscono l’importanza dei dati come risorsa preziosa per il business, ma quasi un terzo di loro teme di non riuscire a rilevare tempestivamente un attacco per proteggere le informazioni. Inoltre, il 74% è preoccupato per il recupero dei dati in caso di attacco ransomware, e il 14% ammette di non avere un backup per le informazioni importanti.

La sostenibilità rappresenta un’altra sfida, con il 35% delle aziende che ritiene che la propria infrastruttura consumi troppa energia e il 48% che non ha politiche di sostenibilità per l’archiviazione dei dati non utilizzati.

Secondo Bharti Patel, Senior Vice President, Product Engineering di Hitachi Vantara, molte aziende stanno accumulando dati senza una strategia adeguata, trattando tutte le informazioni allo stesso modo.

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla nostra newsletter gratuita e unisciti a una community di appassionati come te!

Condividi sui social
Potrebbero interessarti
Related news