CyberSec2025

SANGFOR “getta le fondamenta” di un nuovo centro R&D

Sangfor Technologies, leader mondiale nelle soluzioni di Cyber Security e Cloud Computing, è orgogliosa di annunciare la costruzione di un nuovissimo centro di ricerca e sviluppo all’avanguardia.

Il nuovo centro R&D eleverà le capacità di ricerca e innovazione dell’azienda nei settori della sicurezza informatica e del cloud computing a un livello superiore.

Sangfor attualmente gestisce 60 filiali con 5 centri di ricerca e sviluppo e serve più di 100.000 clienti in tutto il mondo, molti dei quali aziende Fortune Global 500, istituzioni governative, università e scuole.

Come progetto chiave della High Tech Valley in Cina, il nuovo centro di ricerca e sviluppo sottolinea la dedizione e l’impegno di Sangfor nei confronti dell’innovazione e dell’eccellenza.

La mission di Sangfor “Rendi la tua trasformazione digitale più semplice e sicura” è elegantemente realizzata nel design della facciata a griglia dell’edificio. Per dare un tocco digitale, la nostra mission è scolpita in 0 e 1, in bianco e nero, in questa facciata che rappresenta il codice binario.

“L’innovazione costante e la dedizione alla creazione di valore per i nostri clienti sono al centro della nostra strategia aziendale”, afferma Kaden Zhang, Presidente di Sangfor International Market. “La costruzione del nuovo centro di ricerca e sviluppo assicura che Sangfor continui a essere all’avanguardia nell’innovazione tecnologica e a fornire prodotti e servizi leader del settore.”

INNOVAZIONE NO-STOP

Sangfor investe almeno il 20% dei ricavi annuali in ricerca e sviluppo per aggiornare e migliorare i prodotti esistenti e sviluppare nuove soluzioni nei nostri cinque centri R&D, che ospitano un totale di circa 4.000 addetti. Questi sforzi sono premiati con oltre 2.200 brevetti tecnologici e molte altre domande di brevetto “in cantiere” per il 2022. Questa mentalità di innovazione continua agisce come carburante per nuovi, costanti aggiornamenti di prodotto ogni trimestre e il lancio di nuovi ogni anno.

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla nostra newsletter gratuita e unisciti a una community di appassionati come te!

Condividi sui social
Potrebbero interessarti
Related news