CyberSec2023

Polo strategico nazionale: Il futuro sostenibile dei Data Center

Nel contesto della crescente importanza dell’efficienza energetica e della sostenibilità ambientale, il Polo Strategico Nazionale (Psn) ha messo in atto una rivoluzione nel settore dei data center, con quattro strutture all’avanguardia situate tra Lazio e Lombardia. Questi data center non solo offrono prestazioni all’avanguardia, ma si distinguono anche per il loro impegno verso un impatto ambientale ridotto e una maggiore efficienza energetica.

Il cuore del Polo Strategico Nazionale risiede nei quattro data center localizzati ad Acilia, Pomezia, Rozzano e Santo Stefano Ticino. Queste strutture sono progettate e costruite con l’obiettivo di garantire la massima efficienza energetica e di ridurre l’impatto ambientale. Attraverso l’utilizzo di tecnologie all’avanguardia e prodotti best in class, i data center offrono una maggiore compattezza e un ridotto assorbimento elettrico, pur mantenendo elevate capacità elaborative computazionali.

I data center rappresentano una spina dorsale fondamentale per l’economia digitale, ma anche un importante consumatore di energia. Secondo l’Agenzia Internazionale per l’Energia, attualmente consumano circa l’1% della domanda globale di elettricità, con un’impronta di carbonio che potrebbe aumentare in futuro. Affrontare questa sfida è cruciale per ridurre le emissioni e promuovere una maggiore sostenibilità nel settore.

Il Polo Strategico Nazionale si impegna attivamente a ridurre il proprio carbon footprint e adottare pratiche sostenibili a tutti i livelli. Le infrastrutture dei data center sono certificate secondo i massimi standard internazionali, garantendo un’elevata efficienza energetica e un basso impatto ambientale. Attraverso l’uso di apparecchiature IT all’avanguardia e la migrazione verso un cloud certificato, il Psn contribuisce a ridurre i consumi energetici, le emissioni e i costi, promuovendo al contempo l’innovazione.

La sostenibilità è uno dei pilastri strategici della Convenzione firmata con le amministrazioni pubbliche, che si sono impegnate a raggiungere la Carbon Neutrality entro il 2030 e il Net Zero entro la fine della Convenzione stessa. Grazie alla proposta di un bilancio di sostenibilità annuale e all’uso di strumenti come il Carbon Footprint Calculator, il Psn monitora costantemente le proprie performance ambientali e si impegna per un futuro più verde.

Il Polo Strategico Nazionale ha ottenuto riconoscimenti basati su standard internazionali e ha adottato pratiche virtuose orientate al green thinking. Certificazioni come ISO 50001, ISO 14001 e LEED Gold confermano l’impegno del Psn per l’efficienza energetica e la sostenibilità ambientale, mentre gli standard di gestione dei data center garantiscono la massima affidabilità e resilienza.

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla nostra newsletter gratuita e unisciti a una community di appassionati come te!

Condividi sui social
Potrebbero interessarti
Related news