Nuovo Liceo del Made in Italy All’insegna di Innovazione e Tecnologia

Il varo del Liceo del Made in Italy è ora ufficiale, con la pubblicazione della Circolare che fornisce le indicazioni operative per le iscrizioni alle classi prime dell’innovativo percorso liceale. Approvato dal Parlamento il 20 dicembre, il nuovo liceo si propone di offrire agli studenti una formazione a 360 gradi, con una fusione di discipline umanistiche e materie Stem.

Il processo di iscrizione alle classi prime del Liceo del Made in Italy sarà avviato sulla piattaforma Unica a partire dal 23 gennaio 2024. Questo nuovo indirizzo scolastico si inserisce nella grande riforma della scuola secondaria superiore, avvicinando l’istruzione al mondo dell’imprenditoria nazionale e del lavoro. L’obiettivo è ridurre la distanza tra le competenze richieste dai settori produttivi e quelle fornite dalla scuola.

Il Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, sottolinea l’importanza di questo liceo nel valorizzare le eccellenze italiane e offrire agli studenti una formazione solida in campi economici, giuridici e tecnologici. Il Ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso, aggiunge che il mix fra discipline umanistiche e materie Stem consentirà ai giovani di acquisire competenze che sosterranno e promuoveranno le eccellenze italiane.

La Fondazione “Imprese e Competenze per il Made in Italy“, correlata al Ddl Made in Italy insieme al Liceo, agirà come ponte tra il mondo scolastico e quello imprenditoriale. La sua missione è facilitare l’accesso al lavoro per i giovani, preparandoli ad affrontare le sfide globali con competenza e visione.

Approfondisci e scarica il piano di studi | Ministero dell’Istruzione e del Merito

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla nostra newsletter gratuita e unisciti a una community di appassionati come te!

Condividi sui social
Potrebbero interessarti
Related news