Mark Zuckerberg si è posto un nuovo obiettivo: far concorrenza a Google con una propria gamma di occhiali per la realtà aumentata con un nuovo sistema operativo proprietario.

Facebook Inc. dopo aver lanciato Facebook ha iniziato un lungo processo di diversificazione dei propri settori partendo da quello social con Instagram (acquisita nel 2012), passando per i servizi di messaggistica con WhatsApp (acquisita nel 2014) e terminando con i servizi d’intrattenimento.

Nel 2014 viene acquisita la Oculus Rift, azienda produttrice dei caschi per la realtà virtuale, dalla quale ora parte il progetto Realtà Virtuale by Facebook.

“Vogliamo davvero assicurarci che la prossima generazione (di sistema operativo, ndr) trovi spazio per noi”, e ancora “Non crediamo di poterci fidare del mercato o dei nostri rivali per essere sicuri che sia così. Quindi lo faremo noi stessi” ha dichiarato Andrew Bosworth, attualmente vicepresidente di realtà virtuale e aumentata di Facebook.

L’obiettivo di Facebook è chiaro: sviluppare un proprio sistema operativo per essere indipendenti da Google e dal suo sistema operativo 26(oggi largamente utilizzato dalla quasi totalità dei dispositivi utilizzati al mondo).