CyberSec2025

DELL rivoluziona le reti: automazione e cloudification al centro dell’Innovazione

Dell Technologies si prepara a gettare le basi per una nuova era nella telecomunicazione, focalizzandosi sull’automazione e sulla cloudification delle reti. Con l’obiettivo di accelerare i processi di configurazione e orchestrazione per i service provider, l’azienda presenterà al prossimo Mobile World Congress la sua innovativa Telecom Infrastructure Automation Suite, progettata per ridurre i costi totali di proprietà e migliorare l’agilità nell’erogazione dei servizi.

Il cuore di questa nuova offerta è l’automazione dell’orchestrazione e della gestione del ciclo di vita delle infrastrutture cloud di rete multivendor. Attraverso l’utilizzo di standard e API aperti, la suite mira a integrarsi senza soluzione di continuità nelle reti esistenti, fornendo ai service provider la flessibilità necessaria per implementare e gestire l’infrastruttura in ambienti distribuiti. Andrew Vaz, vicepresidente product management di Dell per il business dei sistemi Telco, sottolinea che l’Infrastructure Automation Suite può accelerare la trasformazione verso la virtualizzazione della rete, riducendo i tempi di configurazione e provisioning dei server grazie all’automazione dichiarativa.

Le caratteristiche salienti della suite comprendono il rilevamento e l’automazione fino al livello dell’infrastruttura di rete, supportate da API aperte e servizi di integrazione Dell per i sistemi di supporto aziendale delle telecomunicazioni e quelli di supporto operativo. Le funzionalità di telemetria consentono il monitoraggio in tempo reale delle apparecchiature, facilitando le regolazioni dell’allocazione delle risorse per prestazioni ottimizzate.

Inoltre, Dell ha annunciato la disponibilità di Telecom Infrastructure Blocks per Red Hat, una soluzione che combina i server Dell con OpenShift e Advanced Cluster Management per Kubernetes. Questa offerta supporta i carichi di lavoro core 5G sull’edge infrastrutturale, consentendo ai service provider di implementare una piattaforma cloud coerente dal core all’edge. L’integrazione con la Telecom Infrastructure Automation Suite permette la gestione e l’orchestrazione dell’infrastruttura in ambienti multivendor, garantendo un’esperienza affidabile e coesa.

La disponibilità globale della Telecom Infrastructure Automation Suite è prevista per aprile, seguita da Telecom Infrastructure Blocks per Red Hat a maggio. L’approccio estensibile e basato su API della suite lascia spazio a futuri miglioramenti, inclusa l’integrazione AIOps, che combina l’intelligenza artificiale con le operazioni IT tradizionali per una gestione ancora più efficiente delle reti.

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla nostra newsletter gratuita e unisciti a una community di appassionati come te!

Condividi sui social
Potrebbero interessarti
Related news