CyberSec2025

Data Center sostenibile: Open Hub Med introduce un impianto fotovoltaico

Il consorzio Open Hub Med, con sede operativa a Carini nel palermitano, ha inaugurato un nuovo impianto fotovoltaico all’interno del proprio data center, compiendo un passo significativo verso la sostenibilità ambientale. Con una potenza di picco complessiva di 130 kWp, l’impianto è progettato per generare circa 169 MWh di energia all’anno.

L’iniziativa fa parte della strategia più ampia di Open Hub Med per promuovere la sostenibilità ambientale, riducendo i consumi energetici e adottando pratiche green. Danilo Lo Bello, Coo di Open Hub Med, ha sottolineato l’impegno del consorzio nei confronti delle moderne metodologie di certificazione energetica e l’attenzione agli aspetti ambientali attraverso un sistema gestionale conforme alla norma Uni En Iso 14001.

L’implementazione dell’impianto fotovoltaico non solo contribuirà a ridurre la dipendenza da fonti fossili, ma migliorerà anche l’efficienza energetica complessiva del data center, riducendo costi ed emissioni. Rappresenta inoltre una fonte importante di energia rinnovabile per Open Hub Med.

Open Hub Med, una società consortile che fornisce servizi di co-location e interconnessione delle reti, ha come missione lo sviluppo di un grande polo delle comunicazioni in Sicilia, una regione strategica per le tratte dei cavi sottomarini. Con soci come Atomo Networks, Eolo, Fastweb, e altri, il consorzio mira a consolidare la sua presenza nell’area mediterranea.

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla nostra newsletter gratuita e unisciti a una community di appassionati come te!

Condividi sui social
Potrebbero interessarti
Related news