CyberSec2025

ACN è coordinatore nazionale per l’Italia dell’European Cybersecurity Month

L’Agenzia sarà il punto di raccordo delle iniziative nazionali per le campagne di consapevolezza e sensibilizzazione che verranno promosse da PA, organizzazioni e privati

Il tema della cybersicurezza è trasversale a molti settori, determinando una responsabilità condivisa anche nella promozione della consapevolezza per lo sviluppo di una cultura nazionale in materia.

Dal 2023, l’Agenzia per la cybersicurezza nazionale (ACN) è coordinatore nazionale dello European Cybersecurity Month (ECSM), il principale progetto di consapevolezza in materia di cybersicurezza (cybersecurity awareness). L’iniziativa, promossa a livello europeo a partire dal 2013, prevede la cooperazione degli Stati Membri, della Commissione, e di ENISA per la progettazione e realizzazione coordinata di campagne annuali in favore dei cittadini e delle organizzazioni europei, volte a aumentare la conoscenza dei rischi derivanti dall’uso delle tecnologie e la diffusione delle buone abitudini di “igiene cyber”.

In particolare, l’ECSM si articola in una campagna principale, prevista ogni anno per il mese di ottobre, e, da quest’anno, in mini-campagne mensili sui temi chiave di awareness, tra cui la campagna promossa a maggio per la ricorrenza del World password day.

Nell’ambito dell’ECSM, oltre che della realizzazione delle campagne, ACN si occuperà dell’identificazione e valutazione delle iniziative di awareness realizzate da parte di soggetti pubblici e privati che operano sul territorio nazionale, per una loro valorizzazione nell’ambito del progetto ECSM tramite il sito dedicato che permette di inviarne la candidatura.

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla nostra newsletter gratuita e unisciti a una community di appassionati come te!

Condividi sui social
Potrebbero interessarti
Related news